Lettori fissi

lunedì 23 giugno 2014

Confettura di anguria (buccia)

Care mie da una settimana ho iniziato a comperare l'anguria ,e se come costa sui 70-80 centesimi al kg. mi sono sentita male a buttare via la buccia .....questo il primo giorno. 5gg fa mi è venuta la brillante idea di provare a fare qualcosa di dolce. **** idea da 5*
Ogni volta che si tagliava una fetta di anguria iniziavo a gridare NON BUTTATEEEE ,e mio marita chiedeva ...".ma cosa te ne devi fare di questa roba???"
.Ho accumulato ogni pezzetto, pulito e congelato.
 Guardate un po cosa ho combinato.
INGREDIENTI:
 buccia di anguria 1,5kg
zucchero 500g
5 limoni succo
2 chiodi di garofano
Se volete potete sostituire i chiodi di garofano con la buccia di limone oppure vaniglia


Diamo il via ai giochi :
Ieri abbiamo mangiato ultima fetta perciò ho pulito tutto ,tolta la parte verde e
 mantenendo come vedete nella foto solo la parte bianca e quella rossa,
ho tagliato a tocchetti e ho unito al resto dei cubetti accumulati nel frizer tutta la settimana.( accumulate di più se avete spazio e preparate tutto insieme )

Ci sono due modi di preparare la confettura di anguria ,melone verde o melone rosso insomma chiamatelo come volete ma sempre quello è!!!




Il primo metodo molto veloce (60'+90'min. ) è questo qua:
Unite lo zucchero ai pezzetti e lasciatelo sciogliere cca. 1 ora
Trascorso il tempo vedrete quanto sciroppo,non lo bevete :-P ,  mettiamo a fuoco piuttosto vivace e lasciamo andare per 20' mescolate per non far attaccare.abbassiamo la fiamma per altri 30'.e lasciamo cuocere .Per non far cristallizzare la confettura uniamo il succo dei 5 limoni (se sono grandi bastano 4) e la buccia continuiamo a cuocere per altri 30'min. ed è PRONTA.
La cottura di questa confettura è lunga perché non ho utilizzato nessun tipo di pettina tipo "Fruttapec" di "cameo", anche perché in un ricettario che ho ricevuto dal sito stesso non si dovrebbe nemmeno utilizzare per anguria ,banane ,melone, limoni e castagne.

La seconda ricetta
E' più elaborata perché i cubetti si bolliscono per più di 1ora e mezzo in acqua (2L) e aceto (300ml),finché diventano quasi trasparenti, sembrano si vetro.Questo procedimento fa indurire a tal punto il frutto che nella cottura non si frantumerà. Dopo questa lunga cottura si scola tutto si passa sotto un getto d'acqua fredda e si lasciano perdere tutto il liquido addirittura dovrete premere un po sopra.Ora iniziamo a preparare lo sciroppo con acqua (250ml) e zucchero(500g) e quando diventa denso uniamo i pezzetti ormai "asciutti" e gli aromi. (vaniglia,chiodi ,limone,cannella).fate cuocere per alti 60-80min.in base a quanto sono grandi i vostri cubetti.ora è tutto pronto per mettere nei barattoli puliti e sterilizzati.
  Io ho fatto anche questa ricetta l'anno scorso e ho messo i chiodi di garofano che hanno dato un profumo straordinario.
 Quest'anno forse un po più impegnata o magari più pigra ho provato la 1° ricetta ma vi assicuro che entrambe sono buonissime, e poi con i tempi che corrono non si butta nulla.
La foto non rende ma vi assicuro che il sapore è fantastico.

Posta un commento